MERZARIO F1 CARS: GP Argentina 1979 page

MERZARIO F1 CARS
Una scuderia italiana in Formula Uno - 1978/1979
F11979-MerzarioA2-ArgentineGrandPrix

Dieci Gran Premi Mondiali . il nono

Gran Premio d'Argentina 1979

XV Gran Premio de la Republica Argentina


Circuito di Buenos Aires

domenica 21 gennaio 1979


Prima prova del Campionato 1979

314° Gran Premio del Mondiale di Formula Uno

Organizzato da: 



Iscritti: 26 concorrenti

Ammessi alla corsa: 24 partecipanti


Percorso: 5,968 km

Distanza: 53 giri, 316,304 km

Pagina provvisoria in elaborazione - Completamento previsto entro secondo semestre 2020

Il debutto nel Campionato 1979 fu di alterna fortuna, con una qualificazione conquistata e un incidente al primo giro che stroncherà immediatamente la gara.

Anche  per il 1979, le sorti del team Merzario erano già compromesse dalla discriminante fornitura dei copertoni da parte della Goodyear, che nonostante fosse una dei più grandi costruttori di pneumatici del mondo, non era in grado di realizzare copertoni di eguale qualità in numero sufficiente per tutte le sue vetture iscritte alle gare di Formula Uno.

Infatti, non a tutti i team furono fornite gomme 'da qualifica' che così dovettero utilizzare quelle da gara per qualificarsi. I team esclusi dalla fornitura del set di gomme morbide da qualifica furono: MERZARIO, REBAQUE, ENSIGN,  ATS e SHADOW.

Nonostante questo, la MERZARIO A2 si comporta sufficientemente bene: la giornata del venerdì fu utilizzata per comprendere la monoposto che in quella configurazione da wind-car girava per la prima volta.  I tempi furono alti (1'53”54 – 1'54”43) ma il team non cercava la prestazione assoluta, cosa che invece si ottenne nelle due sessioni del sabato girando prima in 1'50”86 e poi in 1'50”20.


Piccola (grande) soddisfazione: la A2 fu più veloce delle due BRABHAM Alfa Romeo BT48 e BT45 di Niki Lauda, che così partì dietro ad Arturo.

11a fila

21° -  1'49”51 SHADOW DN9-B (#17), Jan Lammers

22° - 1'50”20 MERZARIO A2  (#24) , Arturo Merzario

 

12a fila

23° - 1'50”29 BRABHAM ALFA ROMEO BT48 Parmalat (#5), Niki Lauda

24° - 1'51”05 ENSIGN N177 (#22), Derek Daly

 

13a fila

25° - 1'51”28 ATS HS01 (#9), Hans Stuck

26° - 1'51”52 RENAULT RS-01 (#16), Renè Arnoux

 

NQ

27° - 1'56”43 BRABHAM ALFA ROMEO BT45 Parmalat (#5T), Niki Lauda

F11979-MerzarioA2-accident
testi © 2017-2020 website merzarioF1cars - immagini ©rispettivi autori
Questo è un sito indipendente a fini storici e divulgativi, Non rappresenta in alcun modo Arturo Merzario, le sua attività, le sue vetture menzionate, gli sponsor ad esso collegato.

Unofficial website. This is a collection of Motorsport pictures found all over the Internet. The copyrights belong to their respective owners.

I do not own or claim (to have) copyright for any photo found on this account.

Only text © website merzarioF1cars - 2017-2020